Slider

Cos’è la Depressione?

 
La Depressione rientra tra i DISTURBI DELL’UOMORE, può manifestarsi con episodi singoli o con episodi ricorrenti (intervallati di periodi tutto sommato di relativo benessere), oppure ricoprire un ruolo PERSISTENTE e continuativo nella vita di una persona.
 
Generalmente chi presenta i sintomi della depressione prova frequenti e intensi stati di INSODDISFAZIONE e TRISTEZZA nei confronti di se stesso, degli altri e della vita, con una considerevole riduzione della percezione di PIACERE in quasi tutte le aree della vita quotidiana.
 
Chi SOFFRE di depressione è spesso accompagnato da pensieri negativi, pessimistici e a volte catastrofici, nei riguardi di se stesso, degli altri e del futuro in generale; spesso la depressione nasce dall’incapacità di accettare una perdita, dal mancato raggiungimento di un proprio scopo o dall’incapacità di tollerare un fallimento (personale, relazionale o lavorativo).
 
Generalmente la sintomatologia depressiva si manifesta con:
 
Alterazioni dell’appetito (ipo o iperfagia)
Alterazioni del sonno (ipo o ipersonnia)
Alterazioni motorie (rallentamento motorio o marcata agitazione)
Apatia
Astenia
Calo del desiderio
Idee e/o pensieri suicidari (casi più gravi).
Facile affaticabilità
Facile irritabilità
Malesseri fisici generici
Ridotta capacità di attenzione e concentrazione
Stanchezza cronica
Tendenze svalutative e di colpevolezza

 
Generalmente la sintomatologia si presenta più intensa al mattino e migliora nel corso della giornata; alcune persone presentano sintomi della depressione di bassa intensità, legati ad alcuni momenti “critici” di vita, mentre altre si sentono cosi depresse da non riuscire a svolgere le normali attività quotidiane.
 
Se non si interviene tempestivamente le conseguenze della depressione possono rappresentare importanti ripercussioni negative sulla vita di tutti i giorni;a causa dei problemi di concentrazione e di memoria, tipicamente presenti nelle persone affette da depressione: ambiti quali il lavoro o la scuola possono risentirne molto negativamente.
 
Uno dei rischi della depressione riguarda il RITIRO SOCIALE e la perdita di piacere e interesse nei confronti di sostanzialmente tutti gli ambiti di vita: l’umore della persona depressa può arrivare a condizionare anche il rapporto che ha con se stessa e con il proprio corpo, arrivando ad un DISINVESTIMENTO dalla cura e dall’igiene del proprio corpo e del proprio aspetto fisico.
 

In Conclusione..

 
Il “male oscuro” della depressione può colpire in maniera episodica o “radicarsi” in una persona per un tempo più lungo e non va ASSOLUTAMENTE sottovaluto: la depressione è una delle patologie mentali “più pericolose”, in quanto tende a correlare con una elevata percentuale di suicidi (si stima fino al 15% nei casi più gravi).
 
Per superare un “brutto momento” spesso è sufficiente l’aiuto delle persone che ci vogliono bene e che ci stanno accanto; ma quando si tratta di qualcosa di più di un semplice “periodo nero”, prima che utile è NECESSARIO rivolgersi a dei PROFESSIONISTI.
 
Spesso l’intervento nei casi di depressione grave prevede il coinvolgimento di più figure professionali, che integrino diversi strumenti (dalla PSICOTERAPIA alla FARMACOTERAPIA), fino ad arrivare al ricovero, per brevi periodi, in strutture ospedaliere qualificate.
 
L’aspetto più preoccupante e difficile da affrontare della depressione è quello che riguarda la percezione di NON MODIFICABILITÀ della situazione attuale negativa (con una conseguente interruzione della progettualità e perdita di fiducia nei confronti del futuro) che va affrontata e contrastata, perché in fin dei conti “per ogni problema c’è una soluzione”.
In ogni caso..
NEVER BACK DOWN!

Il primo incontro informativo è gratuito e senza impegno!
Ti riconosci in questa situazione o conosci qualcuno vicino a te che lo sia?
immagine non disponibile
Ti riconosci in questa situazione o conosci qualcuno vicino a te che lo sia?
Il primo incontro informativo è gratuito e senza impegno!
Slider