Slider

Cos’è lo Stress?

 
Lo stress può essere definito come la RISPOSTA, più o meno adattiva, che il nostro organismo ha nei confronti di un determinato evento (o STRESSOR) che innesca uno stato di tensione psico-fisica.
 
Come l’ANSIA, lo STRESS non è un qualcosa di negativo in senso assoluto, anzi, entro certi limiti ha una funzione utile, in quanto ci “sprona” a reagire alle situazioni; quando lo STRESSOR è percepito come un qualcosa alla propria portata, si ha una risposta positiva del nostro organismo, che genera uno “stress buono”, chiamato EUSTRESS, che ci permette di affrontare e superare al meglio lo STRESSOR.
 
Quando invece lo STRESSOR è percepito come prevaricante (DISTRESS) il nostro organismo “va in agitazione”, innescando tutta una serie di reazioni psico-fisiche negative e potenzialmente dannose.
 
Come avviene la risposta allo stress da parte del nostro organismo?
 
La risposta che il nostro organismo mette in atto per rispondere agli stimoli stressanti viene definita “ADATTAMENTO”, e coinvolge un complesso meccanismo che coinvolge il SISTEMA NERVOSO e il SISTEMA GHIANDOLARE ENDOCRINO.
 
OGNI PERSONA ha un modo diverso di RISPONDERE ad uno STIMOLO STRESSANTE, in quanto la PERCEZIONE dello stressor è STRETTAMENTE SOGGETTIVA; facciamo un esempio.
 
Immaginiamo di trovarci in una gabbia con una tigre a pochi metri di distanza da noi; per la maggior parte di noi trovarci in un luogo semichiuso con un animale feroce (stressor) sarebbe fonte di grande paura e agitazione, che ci provocherebbe una notevole quantità di stress, ma se tra noi ci fosse un domatore di animali, o un cacciatore, la loro risposta sarebbe diversa dalla nostra (percezione dello stressor personale) provocando uno stress minore o comunque più contenuto.
 
Durante questo processo di analisi dello stressor e risposta personale, nel nostro organismo si attiva l’IPOTALAMO che libera neuro-ormoni diretti verso l’IPOFISI; dall’ ipofisi parte un “segnale di allarme” (sotto forma di ormone ACTH) che raggiunge la CORTECCIA SURRENALE e innesca la produzione del CORTISOLO, ormone coinvolto in molti meccanismi di controllo, fondamentali per l’organismo: gli ormoni prodotti in risposta allo stressor aumentano la frequenza cardiaca, il respiro, la secrezione ghiandolare e la contrazione muscolare.
 

Perché lo Stress può essere pericoloso?

 
L’esposizione continuativa a fonti di stress percepite come difficilmente gestibili può portare col tempo a sviluppare vere e proprie sintomatologie psicosomatiche, che possono andare dal disagio psicologico a svolgere certe attività quotidiane, fino all’insorgenza di vere e proprie malattie organiche che possono interessare lo stomaco, l’intestino, la pelle, la bocca, la vescica, i polmoni ed il cuore.
 
Tra gli effetti più comuni della continua esposizione a eventi stressanti si possono trovare:
 
Abbassamento delle difese immunitarie
Ansia
Agitazione
Calo del desiderio sessuale
Difficoltà a dormire
Facile irritabilità
Riduzione della pazienza e della tollerabilità
Scatti di rabbia
Stanchezza cronica

 

In Conclusione..

 
I fattori stressanti sono parte integrante della vita di ciascuna persona (ingorghi stradali, situazioni lavorative e/o di studio, situazioni familiari, etc..) e sottopongono l’organismo a un costante affaticamento mentale e fisico dovuto al continuo stato di allerta.
 
Riuscire a gestire sempre tutto da soli non è semplice, e magari imparare nuove strategie e nuove tecniche per GESTIRE in maniere UTILE e FUNZIONALE Ansia e Stress può davvero fare la differenza su “come si arriva a fine giornata”..Continua a leggere
In ogni caso..
NEVER BACK DOWN!