Benessere Personale
Benessere Personale
Slider

Che cos’è il Benessere?

 
Siamo abituati a sentir parlare di BENESSERE, troviamo questo termine scritto sui giornali, lo sentiamo alla radio e la TV è piena di programmi che si “occupano” di benessere.
 
La prima cosa da dire è che NON ESISTE una definizione universalmente “accettata e condivisa” da tutti di cosa sia benessere, in quanto esiste sempre una componente SOGGETTIVA che influisce sulla percezione che ciascuno si crea in merito all’idea del PROPRIO BENESSERE PERSONALE.
 
Esistono tuttavia una serie di “caratteristiche” che più o meno tutti attribuiscono alla “condizione del benessere”, ovvero uno STATO di relativa tranquillità e soddisfazione per la propria vita, o quantomeno, per alcuni ambiti di essa.
 
La verità è che il benessere più che uno “STATO” è in realtà un “PROCESSO”, e per di più attivo, che coinvolge sostanzialmente tutti gli ambiti di vita quotidiana di ciascuna persona.
 
Essendo il Benessere un processo attivo, diventa utile avere in mente 2 aspetti fondamentali:
– essere CONSAPEVOLI su cosa fare per raggiungere una PERSONALE CONDIZIONE di BENESSERE
– la CONDIZIONE di BENESSERE NON è quasi mai statica e definitiva, ma in continua evoluzione.
 
Il Benessere Personale non riguarda poi un “qualcosa di univoco”, ma influisce su più dimensioni, come quelle BIOLOGICHE, PSICOLOGICHE, SOCIALI E CULTURALI.
 
È importante notare come la componente “psicologica” sia però spesso trascurata, nel processo di ricerca del proprio Benessere Personale; probabilmente questo “disinvestimento dal mentale” è riconducibile al fatto che intervenire su aspetti più “tangibili” come ad esempio il corpo, sia più visibile e più “veloce” da realizzare.
 
Facciamo un esempio:
sottoporsi ad un’operazione chirurgica per correggere un difetto fisico che aiuti a “sentirsi meglio” (non necessaria a correggere un deficit funzionale), è molto più veloce e “facile” rispetto ad un “percorso psicologico” che aiuti a “comprendere” quali aspetti si celino dietro al bisogno di “apparire perfetti”.
 
La Condizione di Benessere si raggiunge quando componenti Mentali e Fisiche trovano un Equilibrio, riducendo:
I livelli di “Stress Fisico” (come ad esempio la riduzione dei livelli di Cortisolo)
Lo “Stress Mentale” (aumentando la percezione di essere in grado di rispondere agli Stressor)..Continua a leggere
 

In Conclusione..

 
Ricercare una condizione di benessere implica in primo luogo lo star bene con noi stessi, essendo consapevoli non soltanto degli aspetti “finzionali” che non ci fanno “star bene” (nell’esempio di prima, il difetto fisico), ma soprattutto di quelli “reali” (sempre nell’esempio di prima, il sottostante bisogno di accettazione).
 
Spesso per fortuna il nostro Benessere non è però “minato” da componenti psicologiche “rilevanti”, ma ci troviamo “semplicemente” a vivere dei momenti di “Crisi”, a livello personale e/o relazionale che non ci fanno stare bene.
 
Altre volte è semplicemente il nostro “Stile di Vita” a farci vivere in maniera “Stressante” la quotidianità; in questi casi avere qualche “TECNICA” che aiuti a gestire meglio il tempo a nostra disposizione, o che ci aiuti ad approcciarci al meglio agli impegni quotidiani può davvero essere UTILE!
In ogni caso..
NEVER BACK DOWN!